PIANTE MICORRIZATE DI PINO NERO CON PINAROLO GIALLO

(Codice: 101-0000014)

Segnala a un amico
Aggiungi ai preferiti
25,00 EUR
(Venduto per 30)
Aggiungere al carrello
PIANTE MICORRIZATE DI PINO NERO CON PINAROLO GIALLOPINO NERO - Pinus Nigra / PINAROLO GIALLO Suillus granulatus

DESCRIZIONE:

La pianta micorrizata di Pino nero con il micelio del Pinarolo giallo è molto comune in tutta la penisola Italiana dai 200 ai 1800 m s.l.m. E' una specie eliofila che ama il pieno sole. Molto variabile, se ne riconoscono almeno cinque razze geografiche (sottospecie), tra le quali l‘austriaco (Austria e Italia centrosettentrionale) e il laricio (Corsica, Calabria e Sicilia). E’ stato fortemente diffuso dall’uomo per la sua capacità di colonizzare ambienti difficili. Le piante micorrizate sono tutte certificate da MICOLOGICA® e rappresentano il risultato di ricerche scientifiche condotte sia in laboratorio che in campo. La produzione dei corpi fruttiferi fungini è dipendente da molteplici fattori, pertanto il risultato può differire ampiamente da sito a sito.

CARATTERISITCHE:

Crescita:
Raggiunge generalmente i 15-25 metri di altezza. Chioma piramidale in gioventù che diviene irregolarmente espansa con l'età, di colore generale verde scuro. Corteccia giovane di colore bruno grigiastro scagliosa ma con gli anni si suddivide in larghe placche con solchi di colore scuro. Gli aghi si trovano in fascetti da due e sono lunghi 8-16 cm.

Pigna:
Piccoli è subsessili, simmetrici, a maturità di colore bruno chiaro, lunghi 5-8 cm Gli strobili maturano nell'autunno del secondo anno e cadono nella primavera successiva di solito dopo aver già disseminato durante l'inverno. I semi sono molto grandi (5-7 mm).

Suolo e irrigazione:
Pianta rustica, adatta ai terreni poveri sia calcarei che silicei. È esigente in umidità atmosferica ma sopporta sia le estati secche che i geli invernali.

Potatura:
Non necessita di potatura ma le piante possono essere modellate a piacimento nel rispetto dei piccoli spazi.

Malattie:
Tra i parassiti tipici del Pino nero ricordiamo la Processionaria del pino (Thaumetopoea pityocampa), gli afidi, alcuni coleotteri e lepidotteri. Tra le malattie segnaliamo soprattutto la ruggine e vari tipi di attacchi fungini.

Funghi:
Il pinarolo giallo (Suillus granulatus) è un fungo edule che cresce nei boschi di conifere. Presenta un cappello carnoso di colore bruno-giallastro ricoperto da una sottile cuticola. Il gambo è cilindrico, sodo, di colore giallo-limone e con delle granulazioni bianco-giallastre nella parte alta.